Guida a Pompei

Pompei è senza dubbio una delle destinazioni più popolari in Italia. Il sito archeologico di Pompei è famoso per il suo finale catastrofico. Un’antica città un tempo fiorente devastata dal vicino vulcano Vesuvio nel 79 d.C. L’intera città fu sepolta sotto uno spesso strato di terra e cenere, preservando gli edifici, i manufatti e i resti umani all’interno. Pompei porta viaggiatori da tutto il mondo, offrendo la possibilità di entrare in questo mondo storico.

Dov’è Pompei?

Situata vicino alla costa italiana, Pompei si trova nella regione moderna della Campania. A circa 250 chilometri da Roma ea soli 23 chilometri da Napoli, la città è facilmente valutabile dai punti di base popolari. Ci vogliono solo un paio d’ore in macchina per raggiungere, facendo della maggior parte dei visitatori solo escursionisti di un giorno. Poiché è ancora accanto all’incombente Monte Vesuvio, molti combinano il loro viaggio a Pompei in una giornata intera con il famoso vulcano.

Visitare Pompei

  • Orari di apertura

    Gli orari cambiano a seconda della stagione, da novembre a marzo aperto tutti i giorni dalle 8:30 alle 17:00 con l’ultimo ingresso alle 15:00. Questo cambia alle 8: 30-19: 30 da aprile a ottobre, con l’ultimo ingresso alle 18:00. Pompei è aperta anche tutti i giorni escluso il 25 dicembre, il 1 gennaio e il 1 maggio.

  • Peak Times

    Nella maggior parte dei giorni, la maggior parte dei visitatori proviene dalle grandi città di Roma o Napoli, facendo il viaggio di 2-3 ore dalle prime ore del mattino. Pertanto, le linee e le folle non iniziano ad apparire fino a dopo la mattina intorno alle 10-11: 00. Dato che di solito ci vogliono solo un paio d’ore in più per vedere tutto ciò che Pompei ha da offrire, la maggior parte di queste folle inizia a uscire dall’ingresso entro le 13:00. Se preferisci evitare che le folle più grandi diventino luminose al mattino presto o più tardi nel pomeriggio.

Le migliori attrazioni a Pompei

  • Anfiteatro

    Questo magnifico anfiteatro merita la visita, uno spettacolo indimenticabile che una volta era una struttura enorme in grado di contenere un enorme 20.000 persone. Sede di giochi passati come il combattimento degli animali, le esecuzioni e i famosi gladiatori.

  • affreschi

    Per una scoperta allettante, sbircia dentro gli antichi bordelli e le case di Pompei per vedere la loro insolita decorazione. I romani erano noti per essere molto aperti con la loro sessualità e si divertivano a esprimerlo nella loro arte. Dipingere affreschi nelle loro case private e negozi pubblici di atti intimi tra due o più figure. Per le case private, hanno usato questi affreschi per aprire le stanze e trasformarle. Il più delle volte, descrivevano i loro dei e dee romani in atti mitologici di passione. Per i bordelli, queste opere d’arte si dicevano più di un menu per i servizi offerti.

Dove mangiare a Pompei?

Puoi facilmente passare un’intera giornata nel sito archeologico di Pompei. Scoprire i segreti dell’antica città, entrare in edifici fatiscenti e meravigliarsi di antichi manufatti Ma durante questa avventurosa avventura, dove dovresti smettere di fare rifornimento? Pompei non è come la tua città di tutti i giorni che avrà un caffè ad ogni angolo, quindi scegliere il posto giusto dove mangiare è un po ‘più difficile. Pertanto, per rendere più facile il tuo viaggio, abbiamo elencato i posti migliori dove mangiare a Pompei e dintorni.

  • Ristoranti

    Ci sono numerosi ristoranti che costeggiano l’ingresso del sito. Il primo e più comunemente usato è il Pompei Scavi Café. Dal momento che non è più possibile rientrare nelle rovine una volta che te ne sei andato, le persone potrebbero trovarsi affamate durante la loro visita di un giorno. Questo è l’unico ristorante all’interno delle mura di Pompei, che consente alle persone di fare rifornimento e continuare la loro antica scoperta. Nonostante la comodità del caffè, è piuttosto costoso per quello che ottieni. Se vuoi una cena deliziosa dopo una lunga giornata a Pompei, esci e fai una breve passeggiata fino all’Hostaria Plinio locale. Di proprietà di gente del posto amichevole, questo ristorante è economico e delizioso! un altro ottimo locale è il ristorante President. Con un tocco per i piatti storici e culturali, i pasti cambiano tutto l’anno a seconda dei prodotti freschi disponibili.

  • Carrelli Alimentari

    Ci sono un certo numero di street food tra cui scegliere, disseminati di strade che si trovano accanto all’ingresso del parco. Un ottimo da scegliere è il Sofì, che offre uno street food napoletano economico e gustoso. Questo include il rustico Panino Napolitano, che è un delizioso rotolo di pasta ripieno di formaggio e salame. Se stai solo cercando un boccone mentre cammini per le strade, questo carrello è per te.

  • Picnic

    Pic-nic nel parco di Pompei! Visto che tutti i ristoranti di Pompei sono fuori dal parco, un modo più semplice per riposare durante il tour è fare un picnic. Ci sono diverse aree pic-nic all’interno del parco, che ti consentono di preparare il pranzo prima di arrivarci o di acquistare cibo dalla caffetteria vicino all’area del forum. Qui puoi goderti la vista mentre ti godi il pranzo, con le spettacolari rovine che circondano la zona.

Dove dormire a Pompei?

Puoi passare ore o giorni a vagare per le rovine. Se stai cercando una base per esplorare queste spettacolari rovine, non devi andare oltre. Come abbiamo elencato per i migliori punti base per la tua avventura di Pompei.

  • Napoli

    A circa 35 minuti d’auto, Napoli è il punto base più lontano da Pompei. Nonostante ciò, Napoli vale il tempo extra in macchina. Con qualcosa per tutti, la città offre cibo delizioso, ricca storia, architettura e meravigliosi panorami naturali. Torna a Napoli dopo una giornata intera di scoperte di Pompei e prova le pizze locali. Napoli è stata la culla della pizza cotta a legna, con la stessa ricetta tramandata da generazioni. Per un’ulteriore fetta di storia antica, il Museo Archeologico Nazionale della città ospita una serie di antichi manufatti per la zona. Compresi alcuni dei cast di Pompei.

  • Sorrento

    Sorrento è il punto di base più popolare per i viaggiatori, poiché ti offre solo una breve distanza in auto da una ricca storia di Pompei, oltre a offrire una grande attrazione all’interno della città stessa. Questa piccola città ha una grande reputazione per essere un’oasi dal trambusto di altre città italiane. Dopo aver riempito Pompei, assicurati di dedicare un paio di giorni alla scoperta della tua città base. Sia che tu stia cercando un luogo con un elemento di avventura, pace e tranquillità, o un paradiso di bellezza naturale e fascino, Sorrento fa per te. Ricco di panorami mozzafiato sul Golfo di Napoli, monumenti storici unici nella Vecchia Sorrento e una serie di negozi di antiquariato. Indipendentemente dal fatto che ti sia fermato qui per Pompei, ti innamorerai di questa città.

  • Ercolano

    Questa è di gran lunga la città più vicina da Pompei in cui puoi soggiornare. Ercolano era un tempo il villaggio più piccolo e ricco che era il vicino di Pompei. Fu anche colpito dalla distruzione del Vesuvio, ma a causa della sua lontananza, il villaggio ebbe molto più tempo per reagire. Ne conseguì la maggioranza degli abitanti per sfuggire all’ira del vulcano. Questa città è ancora ricca di bellezze conservate, con secchi di edifici fatiscenti e manufatti da scoprire. Soggiorna in uno degli hotel sparsi nella periferia della rovina per avventurarti facilmente nei tuoi tour di un giorno.

  • Pompei moderna

    Quale posto migliore dove soggiornare quando si visita Pompei ma Pompei. L’antica città stessa è una zona vietata per qualsiasi alloggio, ristorante o edificio moderno. Ma la Pompei moderna, che si trova alla periferia delle rovine, è un posto perfetto dove stare. Questa piccola e affascinante città ospita una bellissima piazza centrale fiancheggiata da una cattedrale e non mancano i ristoranti. Se sei il tipo di viaggiatore che ama camminare e mangiare tutto il giorno, questo è il posto perfetto per te.